abito su misura

Le regole per l’abito su misura

La scelta dell’abito “su misura” è composta di vari passaggi: dalla scelta del tessuto a quella della linea del vestito. Consapevoli che la qualità di un abito confezionato, seppur realizzato con tutti i crismi, non può competere mai con un abito sartoriale “su misura”.

 

L’abilità sartoriale e artigianale per un prodotto “su misura” è fondamentale. Ogni capo unisce linee e curve, che tra loro si adattano e modellano su forme e volumi che si adattano al corpo, unico delle sue forme e dimensioni. E’ il sarto che realizza il disegno in base alle indicazioni del cliente e al suo gusto.

 

7 cose da sapere per l’abito su misura

 

1 – Il doppiopetto non va mai indossato con il panciotto
2 – La giacca con 2 bottoni va allacciata solo con il bottone superiore
3 – In nessun caso, deve essere chiuso il bottone più in basso
4 – Tenere slacciati i bottoni cuciti sulle maniche (solo gli abiti sartoriali hanno infatti le asole delle maniche vere, quelli di confezione sono finte per eventualmente modificare la lunghezza)
5 – Una scelta accurata dei tessuti (a seconda delle occasioni in cui indossare l’abito), realizzati da prestigiose tessiture
6 – Il due pezzi (con giacca con 2 bottoni e 2 spacchetti laterali e pantaloni con o senza risvolto) può trovarsi anche nella variante 3 bottoni (sempre con 2 spacchetti laterali) oppure nella versione 3 bottoni con un unico spacco centrale
7 – Il doppiopetto, con spacchi laterali e mai centrale

 

Noi intendiamo la moda come esaltazione di ogni parte del corpo maschile, affinché anche i difetti possano essere curati ed eleganti. Ci prendiamo cura del cliente, dallo studio antropometrico del corpo all’analisi di ciò che più ha bisogno, dall’infinita scelta del modello, alla possibilità di selezionare tra oltre 600 tessuti. Accompagnando passo-passo le scelte dei clienti e offrendo loro una consulenza completa.

No Comments

Post a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.