Lino, fresco lana e cotone: quali tessuti scegliere per estate?

Lino, fresco lana e cotone: sono questi i tessuti estivi. Il caldo estivo solo apparentemente non va d’accordo con un abito di sartoria. La stagione calda porta con sè alcuni inconvenienti per chi vuole vestirsi elegante. Ma con una scelta oculata dei tessuti, e un buon sarto, il problema si risolvere facilmente. Per mantenere l’eleganza è necessario conoscere dunque i diversi materiali con cui sono fatti i tessuti.

Un consiglio sul taglio da scegliere lo possiamo dare: per l’estate puntare su un modello con giacche semi sfoderate, blazer destrutturati e abiti slimmer fit dalle linee diritte.

 

Ma vediamo nel dettaglio i tre tessuti per realizzare un ottimo capo estivo

 

Cotone

E’ un tessuto confortevole e con un alto tasso di assorbenza: è l’ideale per chi cerca l’assorbimento e dispersione del calore prodotto dal corpo. Il cotone è resistente e conserva bene la forma, va bene in ambienti informali e formali.

 

Lino

E’ un tessuto raffinato, molto resistente, con una grande capacità di assorbimento dell’umidità. La sua texture, che ha dell’irregolarità la sua nota distintiva, conferisce al capo un aspetto chic e casual. Si consiglia un blazer di vari colori. Se non ti piacciono i vestiti troppo stropicciati, si può puntare ad un tessuto misto seta o misto lana.

 

Fresco lana

Molto leggero, il fresco di lana è un tessuto naturale che permette una grande traspirazione. E’ contemporaneamente morbido e resistente. La sua gamma di colori può variare con infiniti varianti, come i tipi di lavorazione.

No Comments

Post a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.