le professioni della moda

Le professioni della moda

Nel mondo della moda di oggi sono molte le opportunità di lavoro che vi si possono offrire. Un’utile guida potrebbe aiutarvi a muovere i primi passi all’interno di questo fantastico mondo. In aiuto ci viene la guida redatta dall’Associazione Nazionale dei Fotografi Professionisti, che ha preparato un utile lista di nomi e significati.

Andiamo a vedere nel dettaglio le professioni della moda davanti l’obiettivo.

Modella/modello
Lavora nel campo della moda e della pubblicità e offre la sua immagine per la realizzazione di servizi fotografici (o spot pubblicitari) destinati ad illustrare le pagine delle riviste di moda (questi sono i redazionali). Altri settore di lavoro potrebbe essere quello della pubblicità o le pagine pubblicitarie a pagamento di un particolare stilista (questa è pubblicità, o advertising, o inserzioni tabellari). Oppure redazionali video per o i passaggi filmici di pubblicità, brevi e trasmessi a pagamento. Tra le caratteristiche di una modella ci deve essere proporzione, bella e/o raffinata, in buona forma fisica. Meglio se conosce le lingue.

Indossatrice/indossatore
L’indossatrice (mannequin) ha il compito di mostrare un abito. Deve essere magra, alta, sapersi muovere con flessuosità e personalità. Lavora esclusivamente in passerella, alle sfilate. Non sempre indossatrice e modella sono lavori intercambiabili.

Standista-hostess
Per molte una opportunità di lavoro sono date dalla funzione di standista o hostess (fiere, convegni, presentazioni aziendali, meeting, eccetera), dove la bella presenza aiuta moltissimo, ma deve essere accompagnata da un buon livello di cultura generale e la conoscenza di qualche lingua straniera.

Ragazzo/a immagine
Esistono poi molti casi in cui il “modello” o la “modella” hanno in realta’ una funzione quasi accessoria. Devono essere semplicemente belle ed ammiccanti, saper ballare e sapersi muovere fra la gente.

No Comments

Post a Comment