Il tessuto doppio ritorto

La lavorazione del tessuto Doppio ritorto è del tutto particolare. Viene infatti ricavato da un batuffolo di cotone che viene trattato con appositi macchinari, per dividere la fibra di cotone, dalle impurità. Il nome viene preso dalla particolare lavorazione: il filo di di cotone viene ritorto su se stesso per due volte volta. Il tessuto è dunque composto da 2 fili, uno perpendicolare (detto filo di finissaggio) ed uno orizzontale (detto filo d’orditura). Questo procedimento dona al tessuto una maggiore resistenza ed una straordinaria setosità, quindi una maggiore qualità.

 

Il cotone utilizzato per realizzare il tessuto viene selezionato, vengono usate le fibre più pregiate e seguendo una particolare procedura di lavorazione che consiste nell’intrecciare i fili di cotone tra loro a due a due. Il risultato  è un tessuto che viene molto apprezzato in camiceria.

 

Grazie alla lavorazione della trama, il tessuto è più consistente e duraturo, ma senza risultare rigido. Il risultato è molto morbido al tatto, molto simile alla seta. Altra caratteristica positiva del tessuto Doppio Ritorto è meno soggetto alle pieghe, dunque più facile da stirare. Da non dimenticare che essendo meno trasparente di altre stoffe, non lascia intravedere un’eventuale t-shirt o canottiera sotto la camicia.

 

la lavorazione particolare del tessuto Doppio Ritorto è la lucentezza che si riesce a dare ai colori per quando si deve dare valore al capo.

No Comments

Post a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.